imagealt

ALFABETIZZAZIONE DIGITALE

 

Uno spunto di riflessione 

Se si cerca sul dizionario la parola accoglienza, la prima definizione che ci viene proposta è quella che riguarda l’atto di accogliere, di ricevere una persona, di farla entrare nella propria casa, di ammetterla nel proprio gruppo.

Nel nostro caso accoglieremo futuri studenti che entreranno in quella che è la casa della conoscenza, ma non sarà un processo univoco. Ogni persona che varcherà la soglia della Scuola porterà con sé un’inedita storia. E gli studenti appena arrivati apprenderanno rinnovate nozioni e si faranno giovani amici.

L' accoglienza fa parte del processo di perfezionamento di sé.  

Si possono accogliere le persone, così come i concetti, le idee, i sentimenti, le opinioni, persino le sensazioni degli altri: tutto questo fa parte del concetto di conoscenza. Anzi, forse ne è la base. 

Purtroppo quest’anno non è stato possibile accogliere i nuovi compagni dal vivo, ed ogni giorno potremmo volontariamente interrompere il processo di conoscenza. Basterebbe chiudere il libro che stiamo leggendo, spegnere il computer su cui stiamo navigando o la musica che stiamo ascoltando, o soprattutto smettere di parlare o giocare con gli altri, soli nella nostra camera. 

Cerchiamo in tutti i modi che questo con avvenga, accogliamo gli altri con i mezzi che ci vengono concessi, rispettiamone la presenza e persino l'essenza. 

Comunichiamo il nostro benvenuto arricchendoci di conoscenze informatiche, di autoconsapevolezza di sè, di gioco e di musica.

Benvenuti ragazzi in questo percorso che affronteremo insieme.

Prof.Cinzia Campana